59100 Prato (PO)

Toscana, Italia

Contattaci

assistenza@toso.net

Orario ufficio

Lun-Ven: 10.00- 17.00

News

Google Pay è arrivato in Italia

Google Pay

Google Pay è arrivato in Italia

Google ha lanciato nei giorni scorsi Google Pay oggi per poter effettuare i pagamenti anche in Italia (è già presente in 26 paesi) diventando quindi un operatore creditizio.Google non entra direttamente nel mondo dei pagamenti on-line, ma con delle partership gestendo le carte di alcuni istituti di credito, quali Banca Mediolanum , Boom, Hype, Nexi, N26, Revolut, Widiba e, sembra a breve,  Poste e Iccreea.

Google, differenza degli altri,  non applicherà costi ai negozianti e rivenditori e chiede anche ai partner di non applicare costi aggiuntive ai propri clienti; l’obiettivo di  Google è creare una piattaforma aperta, con le sinergie delle banche e senza fare concorrenza agli istituti di credito.

Il sistema permetterà agli utenti di Google,  di gestire le proprie carte di credito direttamente nell’account Google, consentendo di pagare in sicurezza su app, siti web, nei negozi che supportano i pagamenti contactless, compresi i siti amici quali Youtube e Goodle Play.

La nuova app Google Pay, permetterà agli utenti Android, di fare i pagamenti in pochi secondi. La app è compatibile con dispositivi dotati di sistema operativo Android (Android 5+) dotati di tecnologia NFC.

Nei negozi lo smartphone funziona come un vero portafoglio. Per iniziare è occorre scaricare l’app Google Pay e aggiungere una carta di credito, di debito o prepagata (Maestro, MasterCard, Visa) emessa dalle banche partner. Al momento di pagare, basterà attivare lo schermo del telefono e appoggiarlo al terminale del negoziante ed effettuare il pagamento in modalità contactless. I negozi che offrono questo pagamento hanno in mostra il simbolo NFC/contactless o il logo Google Pay nell’area delle casse.

I dati della carta di credito non vengono memorizzati sul vostro smartphone, nè dal sistema di pagamento del negoziante/rivenditore, in quanto per il sistema utilizza un numero di carta virtuale per effettuare la transazione. Se lo smartphone viene smarrito o rubato, con la funzione “Trova il tuo telefono” è possibile bloccarlo immediatamente da qualsiasi luogo, e cambiare la password; i dati della carta di credito saranno comunque al sicuro, perché non sono memorizzati nello smartphone.

david